Diventare guida alpina, l’esperto della montagna

La guida alpina è il professionista della montagna, l’esperto che accompagna persone nelle esplorazioni lungo sentieri, nelle arrampicate su roccia, nei percorsi di free ride e di canyoning. Diventare guida alpina significa avere il compito di guidare escursionisti e alpinisti, assicurandosi della sicurezza di percorsi e scalate.

Si fa risalire la nascita di questa professione al 1786, quando Jacques Balmat e Michel Gabriel Paccard ascesero per la prima volta al Monte Bianco. Dopo questa prima impresa, lo stesso Balmat scalò nuovamente il Monte Bianco e diede inizio alle scalate con a capo una guida.
Nel 1821 nacque la prima associazione di guide alpine a Chamoix e nel 1850 venne fondata la seconda, la Società Guide Alpine Cormayeur, in Italia.

Vediamo le competenze che possiede una guida alpina.

Quali sono le competenze della guida alpina?

Chi aspira a diventare guida alpina deve necessariamente essere preparato fisicamente e tecnicamente in:

  • scialpinismo
  • arrampicata su roccia, neve, ghiaccio, misto.

Perciò, quando si partecipa ai corsi per guida turistica alpina bisogna già possedere conoscenze tecniche e di sicurezza, abilità che verranno migliorate durante il percorso di formazione.

In particolare, la guida alpina è esperta di:le competenze che possiede la guida alpina

  • Alpinismo;
  • Alta montagna;
  • Arrampicata;
  • Meteorologia;
  • Sci alpinismo;
  • Sicurezza e primo soccorso

Inoltre chi svolge questo mestiere è una persona dotata di una grande passione e di una costante determinazione nel raggiungimento degli obiettivi.

Cosa fa la guida alpina

La guida alpina fa conoscere la montagna in tutti i suoi aspetti. Opera in tutte le attività legate all’alpinismo e svolge il suo mestiere in ogni stagione dell’anno. Accompagna i gruppi in ascensioni sia su roccia che su ghiaccio. Si occupa inoltre anche di escursioni sci-alpinistiche e dell’insegnamento delle tecniche alpinistiche e sci-alpinistiche su piste di discesa e di fondo.

Vediamo allora nel dettaglio quali sono i passi da compiere per diventare guida alpina.

Come diventare guida alpina

Il percorso per diventare guida alpina si articola in due fasi:corsi per diventare guida alpina

  • si parte dal corso per aspirante guida alpina. Si tratta di un corso formativo a livello tecnico, didattico e teorico: viene infatti fornita la preparazione necessaria per guidare un gruppo di alpinisti nelle diverse condizioni e su tutti i terreni; una particolare attenzione è dedicata alle tecniche di soccorso.
    Inoltre ci si concentra sulle metodologie didattiche per fare apprendere all’allievo come insegnare a gruppi di alpinisti o di clienti. La formazione teorica prevede poi elementi di meteorologia, di orientamento e di topografia, oltre che di botanica, geologia e zoologia. Il corso di solito ha una durata di 95 giorni, con esami distribuiti in un anno e mezzo. Una volta superato positivamente l’esame finale, si consegue il brevetto di aspirante guida alpina;
  • dopo un periodo di tirocinio di circa due anni, si può accedere al corso per guida alpina. Questo corso ha una durata inferiore, circa 15/20 giorni distribuiti in sei mesi: durante il percorso viene valutata nella sua totalità la preparazione tecnica, didattica e teorica dell’allievo nelle salite alpinistiche di rilevante impegno. Una volta ottenuta la qualifica di guida alpina – maestro di alpinismo, si ha la possibilità di svolgere l’attività sulle montagne di tutto il mondo.

Il maestro di alpinismo, dopo avere conseguito la qualifica, deve obbligatoriamente frequentare corsi di aggiornamento, normalmente tenuti ogni tre anni, per garantire costantemente la massima competenza nell’esercizio della professione.

 

diventare_guida_alpina_corsiprofessionalitop

I corsi per guida alpina

I corsi di formazione per aspirante guida alpina e per guida alpina vengono organizzati dai poli formativi, situati in Alto Adige, Trentino, Lombardia, Valle D’Aosta e Interregionale (Abruzzo, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Piemonte, Veneto).

Il Collegio Nazionale delle Guide alpine italiane stabilisce, attraverso la piattaforma formativa, i contenuti minimi della formazione su tutto il territorio italiano. Per accedere al corso per aspirante guida alpina bisogna passare una preselezione, che verifica le competenze del candidato. Dopo di che ha inizio l’iter da seguire per diventare guida alpina.

 

Condividi questo articolo
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Vuoi rimanere sempre aggiornato sui corsi professionali?

Iscriviti alla nostra newsletter!

 

Nessun commento inserito

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *