Corso Molecular Mixology, che cos’è e a cosa serve?

Sapete cos’è la Mixologia?

Il termine mixologia, sempre più in uso, sta segnando il panorama dei bar più raffinati del nostro paese. Non c’è più il barista, ma al suo posto c’è il mixologist un esperto, appunto, dell’arte della mixologia.
Il mixologist è quello che definiamo barman, ma con qualcosa di diverso … se la professione è rimasta uguale non si può dire lo stesso dello stile.
In altre parole chi si dedica all’arte della mixologia prepara cocktail con stile, in particolare seguendo la filosofia del flair bartending, ossia uno stile acrobatico nella preparazione di cocktail. Il mixologist ha anche il compito di studiare nuove possibili combinazioni di bevande alcoliche e analcoliche, non solo vedendo come reagiscono tra loro ma anche valutando il loro effetto su lingua e palato.

Cos’è la molecular mixology

Per molecular mixology si intende quell’insieme di tecniche e procedure che rendono possibile la creazione dei suddetti cocktail molecolari, usando le tecniche e le attrezzature della gastronomia molecolare.
Da qualche anno anche in Italia sbarca la tendenza del cocktail molecolare, un modo alternativo di servire cocktail nei locali notturni.
Molecular mixology e cocktail molecolari, due termini quanto mai oscuri, che rappresentano l’ultima tendenza offerta da bar e locali d’avanguardia, soprattutto nelle grandi città. Si chiamano molecular bar i locali in cui vengono sperimentati drink creativi e innovativi originati dalla molecular mixology.

Cosa sono i cocktail molecolari e come vengono creati

Il nome cocktail molecolari deriva dal tipo di lavorazione, ovvero si modificano e si lavorano le molecole degli ingredienti che formano il cocktail.
Questo processo avviene sfruttando sostanze presenti in natura e per niente dannose. Le lavorazioni che si utilizzano per i cocktail sono l’emulsione, la gelificazione e la sferificazione.
L’emulsione consente di combinare ingredienti oleosi e acqua in una miscela stabile, a seconda dell’addensante e dell’emulsionante usato;la gelificazione consente di realizzare cocktail gelatinosi che, a differenza di quelli tradizionali, sono creati con additivi insapore (gelatina, agar agar); la sferificazione è il processo culinario di modellare un liquido in sfere.

Corso barman “Molecular Mixology”

Il corso di Miscelazione Molecolare è ideale per chi ha già affrontato un corso per Bartender base e/o avanzato, ma può essere un’ottima specializzazione anche per i barman classici.

Condividi questo articolo
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Corso barman "Molecular Mixoloxy"

Corso proposto dal Mixology Academy rivolto a professionisti del settore che hanno l’aspirazione di diventare dei veri e propri Bar Chef.

I corsi Mixology permettono di unire in un’unica branca l’arte e la scienza chimica nella creazione di cocktail assolutamente innovativi.

Disponibile su Roma e Milano.

Richiedi informazioni sul corso
 
Vuoi rimanere sempre aggiornato sui corsi professionali?

Iscriviti alla nostra newsletter!

 

Nessun commento inserito

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *