Come diventare macellaio: un corso per imparare le tecniche e i segreti del mestiere

La figura di macellaio risale a tempi molto antichi da quando l’uomo ha iniziato a cibarsi di carne c’è stato bisogno di qualcuno che sapesse come trattarla. La professione del macellaio è molto antica, ma è riuscita a reinventarsi seguendo man mano i cambiamenti della società e le diverse scelte alimentari.

Il mestiere del macellaio

Il macellaio è il professionista che prepara la carne per la vendita o la produzione di prodotti a base di carne.

Si occupa di tutte le fasi di lavorazione della carne: collabora col veterinario e le autorità sanitarie per verificare la salute degli animali prima della macellazione.
Dopo la macellazione, si dedica alla disossatura e alla preparazione dei tagli di carne destinati alla vendita.

Dove può lavorare un macellaio

Lavora come dipendente in macelli, mercati di carne all’ingrosso, negozi alimentari e al banco della macelleria della GDO. Sovente è il titolare di un proprio negozio che lo gestisce in modo autonomo.

I principali requisiti professionali per fare il macellaio sono:

  • competenza in anatomia animale,
  • competenze nelle tecniche di lavorazione delle carni,
  • competenza nell’uso dei coltelli,
  • conoscenza delle norme igieniche relative alle produzioni alimentari,
  • orientamento al cliente

Come inizia questa carriera …

La carriera di macellaio inizia solitamente con un periodo di apprendistato, necessario per imparare le tecniche di lavorazione della carne. Una volta maturata l’esperienza necessaria, per il macellaio si apre la possibilità di avviare un’attività in proprio. Agli aspiranti macellai che intendano mettersi in proprio la scelta più conveniente è quella di rilevare un’attività già esistente.
Per aprire una nuova attività occorre dare comunicazione al Comune di residenza. Trattandosi di un’attività professionale a rischio per l’uso di strumenti pericolosi quali coltelli, occorre superare un esame di abilitazione molto selettivo. Infine si deve richiedere l’iscrizione al Registro delle Ditte e l’autorizzazione sanitaria che viene rilasciata dall’A.S.L: competente per zona.

Percorso formativo per intraprendere la professione del macellaio

Non c’è una formazione scolastica specifica per svolgere la professione di macellaio. E’ possibile, dopo il diploma, seguire uno dei tanti corsi di formazione professionale per macellaio della durata di 2 / 3 anni, erogati nelle singole regioni da enti ed associazioni abilitati.

Il corso per macellaio

Il corso per macellaio e addetto gastronomia è rivolto a principianti che vogliono impartire le conoscenze di base del taglio di pollo, tacchino, suino e bovino e l’utilizzo delle parti rimanenti dopo la lavorazione al fine di trasformarle in preparati naturali privi di additivi.

Condividi questo articolo
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Corso per addetto macelleria - gastronomia

Le Midì  propone un corso professionale per addetto macelleria – gastronomia, della durata di 4 mesi, che intende formare una figura in grado di conoscere perfettamente tutte le fasi di lavorazione delle carni, la loro qualità e soprattutto deve essere in grado di lavorarle in modo corretto.

Il macellaio – gastronomo deve avere una base teorica come , merceologia delle carni da macello e loro caratteristiche, macchinari e attrezzature, rapporto col cliente e tecniche di vendita, igiene e HACCP.

Il corso si svolge a Torino e rilascia una qualifica professionale.

 

Richiedi informazioni sul corso
 
Vuoi rimanere sempre aggiornato sui corsi professionali?

Iscriviti alla nostra newsletter!

 

Nessun commento inserito

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *