La multimedialità è ormai diventata il nostro pane quotidiano: l’uso combinato e sinergico dei media porta alla realizzazione di tanti prodotti che uniscono diversi tipi di strumenti comunicativi, quali il testo, la grafica, l’animazione, il suono. Un altro settore che pone al centro la creatività e il gusto nel combinare diversi elementi è poi quello del design, declinato in svariati ambiti, come il web design e l’interior design.

La formazione professionale nel settore multimedia e design

All’interno della multimedialità e del design, i corsi di formazione qui selezionati sono dedicati a determinate figure professionali che possono trovare lavoro in vari settori, sia come liberi professionisti che come dipendenti di aziende.

multimedia e designIl campo della grafica, ad esempio, è l’emblema della versatilità in materia di creazione di oggetti visivi da diffondere tramite stampe, pubblicità, media digitali: tutti mezzi che consentono la comunicazione di un messaggio tramite l’efficace combinazione di testo e immagini.

Chi invece predilige il lavoro creativo all’interno di ambienti tridimensionali, può scegliere la strada dell’arredamento di interni. L’interior designer si occupa infatti della progettazione e rimodellazione degli spazi, curando l’estetica e la funzionalità degli ambienti in accordo con le esigenze e i desideri della clientela. Le figure uscenti dai corsi di formazione sono arredatori perfettamente in grado di restituire ai futuri committenti un ambiente creato su misura e pensato in modo da renderne efficace l’utilizzo.

Uno dei corsi maggiormente specialistici è poi quello dedicato alla fotografia: tante tipologie di percorsi formativi, pensati apposta per chi per la prima volta utilizza una macchina professionale e deve prendere dimestichezza con obiettivi, tipologie di pellicola, esposizione, obiettivi e stili di fotografia. Oltre alle lezioni teoriche e pratiche sui modi di fotografare, grande spazio viene anche dato alla post-produzione. Alcuni corsi sono appositamente pensati per illustrare le funzionalità di Photoshop e di Adobe Lightroom, lo sviluppatore RAW più completo.

Infine, tutti i dettagli delle fasi di post-produzione dovranno essere padroneggiati anche dal videomaker professionista, che si occupa di montaggio delle riprese, sonorizzazione, aggiunta di effetti speciali, eventuale doppiaggio e speakeraggio, color correction e molto altro.

Ciascuno dei questi mestieri “creativi” necessiterà di un adeguato percorso formativo, corredato soprattutto da numerose esercitazioni pratiche che permetteranno agli allievi di prendere dimestichezza con i software utilizzati.

Condividi questo articolo
Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone